ASCOLI PICENO – Ebbene sì, la nuova, imminente, versione italiana di Monopoly, uno tra i giochi da tavolo più diffuso al mondo, avrà anche la città di Ascoli come protagonista.

Gli ideatori del gioco, infatti, hanno pensato di sostituire le vecchie e ormai famosissime vie, con i nomi di ventidue  città italiane.

Ma non le prime  in ordine di importanza e grandezza. La scelta è avvenuta tramite un sistema di votazione on -line, ed Ascoli con 68mila voti ottenuti si è piazzata al settimo posto. “Devo ringraziare l’associazione Ascoli da Vivere – ha commentato  il sindaco Castelli – che ha promosso questa iniziativa che prevedeva voti on-line tra 140 città candidate”.

“La promozione del territorio passa anche attraverso il gioco. – ha proseguito Castelli – L’iniziativa del Monopoly  rientra poi in un più ampio progetto che stiamo studiando per un turismo dedicato ai bambini che presto vedrà coinvolta la nostra città”.

Curisosità: non figurano grandi città come Roma, Bologna, Napoli, Venezia e Firenze. Che sicuramente non hanno bisogno di promozione. Tra le big ci sono solo Torino e Milano.

In realtà più che Monopoly sarebbe da chiamarlo Pugliopoly, visto che la regione nella quale è presente la città omonima  del gioco, è rappresentata da sei centri (Trani, Barletta,  Andria, Brindisi, Foggia e, ovviamente, Monopoli).

Bene anche l’Abruzzo con tre (Chieti, Teramo e L’Aquila). Figurano anche le isole Ischia e Isola d’Elba, mentre Ascoli Piceno è l’unica marchigiana.

Ovviamente, per tutti i fedelissimi della tradizione la versione classica del Monopoly, con Parco della Vittoria, Viale dei Giardini e Vicolo Stretto è e sarà sempre disponibile. Il Monopoly in 75 anni di storia è diventato un fenomeno planetario: da semplice gioco in scatola ad applicazione per iPhone tra le più scaricate, dalla versione videogame a quella a mazzo di carte.

Prodotto in 40 lingue, diffuso in 106 paesi e con 275 milioni di scatole vendute è diventato il gioco di simulazione imprenditoriale più famoso al mondo. E per il 2012 è previsto l’arrivo sul grande schermo della versione cinematografica del Monopoly, a firma di Ridley Scott.

Alle ore 17 di domenica 13 febbraio  il gioco verrà consegnato davanti all’ingresso di Palazzo dei Capitani da Mister Monopoly al sindaco Castelli e all’assessore allo sport Brugni, con l’immancabile sottofondo del suono delle chiarine del sestiere di Sant’Emidio.

Il programma del pomeriggio prevede anche una gara aperta a tutti. Presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani, dieci tavoli allestiti daranno spazio a sessanta concorrenti, che potranno iscriversi dalle ore 16.45. Ai vincitori verrà consegnata una scatola del gioco

(Letto 519 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 519 volte, 1 oggi)