ASCOLI PICENO – Una manifestazione per ribadire l‘importanza e la dignità del ruolo della donna che studia, lavora, cura le relazioni familiari e ha rispetto e consapevolezza di sé: è con questo spirito che domenica prossima, 13 febbraio, scenderanno in piazza in tutta Italia, e anche in alcune città estere da Amsterdam a New York, passando per Londra, le donne che desiderano affermare un modello femminile antitetico a quello troppo spesso offerto da giornali e televisioni.

L’appuntamento è alle 11 in Piazza Arringo ad Ascoli, mentre a San Benedetto un corteo partirà alle 10:30 dalla statua della Sibilla (angolo tra viale De Gasperi e via Abruzzi).

Il comitato provinciale “Se non ora quando” di Ascoli si augura che anche tanti uomini si uniscano alla manifestazione, per ricordare le donne che hanno lasciato un segno profondo nella storia, nella politica, nell’arte e nella vita di ogni giorno di tutti noi.

(Letto 236 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 236 volte, 1 oggi)