ASCOLI PICENO – Si vuole creare una coscienza nelle nuove generazioni sugli orrori del passato: la provincia di Ascoli sta battendo forte, in questi giorni, su questo tasto.

Dopo la partenza, prevista il prossimo sabato 12 febbraio, del “treno della Memoria”, si è aperto questa mattina, 10 febbraio alle ore 9, presso il cinema Piceno, il dibattito del  “Giorno del ricordo dei martiri delle foibe e per gli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia“. L’evento è stato organizzato dall’amministrazione comunale, la Provincia e l’Ufficio Scolastico Provinciale di Ascoli Piceno, ed ha coinvolto gli studenti delle scuole superiori del piceno.

Un programma aperto dal saluto delle autorità, a cui è seguita la visione del filmato “Foibe-Martiri dimenticati’” e la presentazione del libro “Foibe (S)Conosciute’” di Maria Antonietta Marocchi.

(Letto 306 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)