ASCOLI PICENO – E si parte per un week end da leccarsi i baffi. Per tutti coloro che hanno visto svanire invani i buoni propositi post natalizi di perdere peso, si inaugurerà nel pomeriggio di oggi 11 febbraio la manifestazione “Chocolando”.  E a trarre sollievo da tale evento saranno, a quanto pare, non solo i palati e gli stomaci degli ascolani più golosi, ma anche le tasche dei molti negozianti e titolari di attività, che aderiranno all’invito di apertura notturna straordinaria, promosso dall’amministrazione.

“‘Una grande opportunità per destagionalizzare il turismo nella nostra città” – commenta il sindaco Guido Castelli – poiché è intenzione di questa amministrazione di creare un filo conduttore che lega gli eventi con le iniziative cittadine con negozi aperti. L’idea di Chocolando a febbraio ben si sposa in questo senso con il Fritto Misto in programma dal 25 aprile al 3 maggio e con i Gioielli della Terra in programma in autunno. Ritengo importante quindi che la città sia pronta ad accogliere i visitatori di questa kermesse che cade proprio alla vigilia di San Valentino”.

Da ieri mattina, alle prime luci dell’alba Piazza del Popolo si è trasformata in un enorme cantiere a cielo aperto dove sono state allestite circa quaranta strutture per i maestri cioccolatieri provenienti da tutte le regioni d’Italia: Antonio Schettini, maestro prluriblasonato in Italia, che si occuperà, a partire dall’inaugurazione ufficiale, di dar vita ad un laboratorio didattico creato per Ascoli Piceno, dove prenderanno vita, nell’arco dei tre giorni della kermesse, le pieces più particolari realizzate con il principio michelangiolesco del levare da enormi blocchi di cioccolato fondente.

Per proseguire nell’elenco dei Maestri, citiamo fra i presenti Eros Moro da Soave,la Cioccolateria Caput Villa da Pavia,la Cioccolateria Scribano, da Viterbo, Florin Jitareanu, da Milano  Adriano Franz, da Staranzano di Gorizia, Maestro Cioccolatiere  il Maestro Marcello Melillo, da Termoli,  Francesco Mengo, da San Donà di Piave, Giorgio Battistelli da L’Aquila.

L’animazione è stata affidata alla compagnia dell’ Albero dei Balocchi che sabato pomeriggio e domenica proporranno ai più piccoli musica, balli, filastrocche, giochi di gruppo, truccabimbi, in uno spazio appositamente predisposto in Piazza Arringo, onde poter creare una nursery grazie alla quale, mentre i genitori passeggeranno incuriositi fra gli stand della Fiera in Piazza del Popolo, potranno lasciare i propri piccoli a divertirsi e distrarsi con le numerose attività previste.

Ad allietare le attività di sabato 12 invece ci saranno un gruppo di acrobati keniani: tra mangiafuoco,contorsionisti, giocolieri, equilibrista, salti mortali, per lasciare il pubblico con il fiato sospeso, mentre domenica 13 gli artisti di strada coinvolgeranno il pubblico con le gag più creative e disparate.

“Non sarà la solita fiera di bancarelle” – continua Castelli ma una vera e propria mostra-mercato di specialità dolciarie di tutta Italia che offrirà la possibilità anche di divertirsi con gli spettacoli che l’associazione Ascolincentro ha allestito per l’occasione”.

Tutti pronti insomma, prime colazioni a base di cioccolato, ancora degustazioni e tanto divertimento fino alle 22.

(Letto 335 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 335 volte, 1 oggi)