ASCOLI PICENO – L’onorevole del Partito  Democratico Luciano Agostini presenterà martedì in Parlamento un’interrogazione a risposta scritta  al Ministro delle Infrastrutture. Oggetto: la situazione dei lavori per quello che riguarda la Mezzina, la strada cioè che collega la Salaria con Offida, dal luglio 2009 chiusa al traffico per lavori di ammodernamento.

“Ritardi intollerabili per quello che riguarda la progettazione e l’esecuzione dei lavori – afferma Agostini -Ci sono voluti sei anni per il progetto e per l’appalto, e solo nel Giugno del 2009 sono iniziati i cantieri. Ma quello che più preoccuapa è lo stato di avanzamento degli stessi, di cui la Provincia non ci mette al corrente”.

Per Agostini sono diversi i punti su cui fare chiarezza. “La strada doveva essere riaperta nel luglio del 2010, – spiega –  ma siamo già alla nona proroga. Non sappiamo quando questa situazione di disagio finirà, anche perchè le strade alternative sono molto pericolose e non sono in grado di supportare il normale traffico che si registra in  quelle zone”.

“Si parla anche di alcuni errori nella fase di progettazione e di esecuzione. – continua Agostini – Su questi aspetti chiediamo che il Ministero faccia luce perchè se fosse vero  sarebbero mancanze molto gravi. Si corre anche il rischio che questi ritardi provochino il mancato finanziamento del Governo. Celani non sente l’esigenza di coinvolgere gli amministratori dei paesi interressati e di aprire un tavolo di confronto”.

Nell’interrogazione si chiede di sapere se il Minstero delle infrastrutture è intenzionato, tramite le sue strutture, a svolgere controlli e verifiche sulla regolarità dei lavori. Si chiede anche di conoscere se i ritardi sono dovuti a errori nella progettazione ed esecuzione dei lavori. Infine si chiede di intervenire con il supporto della Prefettura per verificare “l’estrema pericolosità dei tracciati alternativie ed assumere i provvedimenti conseguenti”.

(Letto 112 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)