SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Comitato di Indirizzo della Riserva Naturale della Sentina e la Giunta comunale di San Benedetto hanno approvato il progetto esecutivo degli interventi di restauro conservativo dell’edificio storico “Torre sul Porto” del 1543, uno dei simboli dell’area protetta.

L’intervento consisterà sostanzialmente nell’eliminazione delle superfetazioni architettoniche che sono state aggiunte al corpo storico dell’edificio nel corso dell’ultimo secolo. Si procederà anche al consolidamento esterno delle mura e delle strutture portanti.

Il meraviglioso terrazzo che si affaccia a meridione, con la relativa stalla situata al di sotto, non saranno abbattuti, con il doppio risultato di mantenere un punto strategico per l’osservazione naturalistica della Sentina e avere spazi sufficienti anche per attività didattiche e di educazione ambientale.

L’intervento complessivo ammonta a 200.000 euro, di cui circa tre quarti di finanziamento comunitario (Fondi FESR) e il resto di cofinanziamento da parte della Riserva Sentina.

Nei prossimi giorni il settore Progettazione e Manutenzione opere pubbliche del Comune provvederà a individuare la ditta che effettuerà i lavori, che potranno iniziare entro la primavera.

Si tratta di un passaggio fondamentale, condiviso con la proprietà del terreno (il Comune di Ascoli Piceno), per la valorizzazione degli aspetti storico-architettonici e ambientali dell’area protetta.

(Letto 1.106 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.106 volte, 1 oggi)