MILANO – La delegazione, guidata dal presidente Piero Celani, ha visto nei giorni della fiera, alternarsi gli assessori al Turismo Bruno Gabrielli, allo Sport Filippo Olivieri e al Lavoro Aleandro Petrucci, impegnati a promuovere il Piceno e le sue straordinarie tipicità alla fiera Bit di Milano sabato 19 febbraio.  Presenti anche gli operatori che hanno partecipato al corso per la gestione di bed & breakfast e country house realizzato dal Servizio Formazione Professionale dell’Ente.

Nella mattinata di sabato, a livello sportivo, sono stati presentati i campionati europei di ciclismo categoria juniores di Offida e la 13^ maratonina nazionale dei Fiori, valida per il campionato italiano Fidal Master, che si svolgerà il 17 aprile a San Benedetto del Tronto. Notevole consenso hanno riscosso i percorsi enogastromici del Piceno proposti nell’ambito del circuito delle “Cucine tipiche” sviluppato insieme alla Provincia di Fermo. Molto apprezzamento ed interesse anche per il materiale divulgativo sul territorio che spaziava dalla costa alla montagna attraverso la proiezioni di filmati e per le nostre rievocazioni storiche sponsorizzate da rappresentanze della Quintana di Ascoli e di Sponsalia di Acquaviva Picena.

Nel pomeriggio, di fronte ad un entusiasta Vittorio Sgarbi, presenti il presidente Celani, l’assessore regionale Serenella Moroder, l’assessore al Turismo della Provincia di Fermo Guglielmo Massucci e l’assessore Petrucci, la cabarettista Debora Mancini, conosciuta al grande pubblico di Zelig, ha deliziato i visitatori con un fantasioso monologo alla scoperta di luoghi, personaggi, storie dei 33 comuni del Piceno, terminato con l’intramontabile canzone “Ascoli bella” di Cagnucci. Quindi, si è svolta la degustazione delle prelibatezze picene: olive ascolane, formaggi locali, vini, funghetti di Offida e Anisetta Meletti, imbandite su una collezione di ceramiche fornite dal Centro di Formazione Professionale di Ascoli Piceno. A conclusione dell’intensa giornata, Vittorio Sgarbi e il direttore della Pinacoteca di Ascoli Stefano Papetti hanno illustrato capolavori dell’arte e della cultura pieni e marchigiani.

Molto soddisfatto il Presidente Celani che ha preso contatti con gli organizzatori dell’Expo 2015 per gettare la basi del protocollo d’intesa per la partecipazione della nostra Provincia all’Esposizione universale, così come era stato deliberato con indirizzo dalla Giunta Provinciale lo scorso novembre.

(Letto 214 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)