ASCOLI PICENO – Prenderanno il via la prossima settimana i lavori per il rifacimento della copertura con consolidamento delle volte della Canonica della Chiesa di Santa Maria del Carmine. La Giunta Comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo e ha affidato i lavori all’Impresa Costruzioni Edili Roberto Cinelli di Ascoli. Si tratta di lavori per 125.000 euro (di cui 100.000 finanziati con un mutuo e 25.000 impegnati con successivo atto dirigenziale) previsti dal Piano delle Opere Pubbliche del 2010.

“L’amministrazione comunale è dovuta intervenire d’urgenza – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Gianni Silvestri – in quanto si è reso necessario porre un immediato intervento di messa in sicurezza dei locali parrocchiali che attualmente, per la pubblica incolumità, risultano inaccessibili. Anzi, a seguito di successivi ed approfonditi sopraluoghi è stato verificato anche il grave deterioramento del corpo di fabbrica della Canonica della Chiesa del Carmine con estese infiltrazioni d’acqua piovana che ne stanno pregiudicando la stabilità. Per questo motivo – ha concluso Silvestri – oltre al rifacimento di una parte della copertura, verranno effettuati anche lavori per il consolidamento delle volte con componenti in fibra di carbonio”.

Soddisfatto anche il Sindaco Guido Castelli. “La Chiesa del Carmine – ha dichiarato il Sindaco – fu commissionata nel Seicento da un ordine religioso, i Carmelitani e rappresenta una delle più belle e forse anche poco conosciute, realtà Barocche della città di Ascoli. L’amministrazione comunale si è quindi prontamente attivata per risolvere questa emergenza dovuta alle infiltrazioni dell’acqua, realizzando un progetto per il primo stralcio dei lavori necessari ad eliminare il deterioramento della copertura. In seguito – ha concluso Castelli – è stato dato anche mandato per reperire una somma analoga a quella appena stanziata, in modo da sistemare definitivamente la copertura dell’intero edificio”.

(Letto 560 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 560 volte, 1 oggi)