ASCOLI PICENO – Il termine per dare una risposta all’offerta di acquisto dell’Ascoli Calcio scade domani. La sensazione è che Benigni rifiuterà i sei milioni messi sul piatto della bilancia da parte della cordata di imprenditori capitanata da Piero Palatroni per ripianere una parte dei debiti. La proposta, infatti, prevede che i restanti passivi debba “accollarseli la famiglia Benigni.

Palatroni, contattato in giornata, non si sbilancia, ma a quanto pare finora non ha avuto segnali dal presidente bianconero, che quindi domani potrebbe ufficializzare il rifiuto.

Oltre al debito, c’è la questione della valutazione patrimoniale che non mette daccordo le parti. L’offerta fa una stima, la domanda un’altra. L’Ascoli attualmente ha un parco giocatori di proprietà, vanta crediti arretrati con la lega, è proprietaria del locali di Corso Vittorio Emanuele, sede della società, e possiede una quota dell’Azzurra Free Time, l’azienda proprietaria del Centro Sportivo Citta di Ascoli e di cui proprio Palatroni è azionista di maggioranza.

In mattinata ci sarà un incontro e se ne saprà di più. In questi giorni si sono susseguite voci di altri imprenditori che sarebbero intenzionati a dare una mano all’Ascoli partecipando con una quota alla cordata di salvataggio. Uno di questi, l’editore di origini acquasantane da sempre tifoso del Picchio Elido Fazi, ha però fatto sapere di non aver avuto la possibilità di conoscere la reale situazione debitoria dell’Ascoli (leggi qui). Fazi ha confermato la propria volontà di aiutare l’Ascoli ma soltanto una volta analizzati i bilanci e quindi con un chiaro quadro della situazione.

Secondo Palatroni, soltanto scoprendo tutte le carte altri imprenditori potrebbero farsi avanti. Altra strada al momento non si intravede, se non quella del tanto vociferato “fallimento pilotato”, che permetterebbe di salvare la categoria ma infliggerebbbe molti vincoli alla gestione futura.

Intanto la squadra è partita alla volta della toscana dato che domani sera nell’anticipo della settima giornata di ritorno affronterà il Livorno dell’ex calciatore bianconero Novellino, subentrato la settimana scorsa ad un altro ex, Bepi Pillon.

(Letto 800 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 800 volte, 1 oggi)