ASCOLI PICENO – L’associazione Ascoli da vivere teme che le diatribe dei giorni scorsi, destinate a proseguire in vista del voto in Consiglio Comunale sulle nuove norme per l’arredo urbano del centro storico, finiscano per penalizzare la città. E rivolgono un appello ai politici che pubblichiamo di seguito:

Questa Associazione, da sempre in prima linea nella battaglia a favore del decoro urbano, ritiene opportuno intervenire in relazione al Regolamento sull’arredo esterno dei locali delle piazze cittadine visto che in questi giorni si legge nuovamente sui giornali di spaccature nei partiti e di emendamenti a raffica.
Senza entrare nello specifico, chiediamo ai consiglieri comunali di votare pensando esclusivamente al bene della città e del nostro bellissimo centro storico. Per incrementare il turismo, e quindi di conseguenza i benefici economici ad esso correlati, è necessario anche .
In altre città italiane da anni c’è una regolamentazione ben precisa. Vogliamo colmare questo gap oppure vogliamo continuare a rimandare un atto di civiltà? Si pensi al bene della collettività e non a quello di qualche singolo.
Ben venga una piccola eccezione per i locali dotati di una sola vetrina ma ci si fermi qui e non la si usi per affossare un Regolamento che non può più farsi attendere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)