ASCOLI PICENO – Il Partito della Nazione, formazione appena nata dalla confluenza di Udc, Liberal, Rosa Bianca e di altri movimenti, afferma di aver avuto per l’anno 2011 un incremento delle iscrizioni a livello provinciale, superiore addirittura a quello del 2006 quando l’Udc era in maggioranza al Comune di Ascoli. 1110 tessere, secondi nella Marche soltanto a Macerata.

“Costruire il Nuovo Polo anche ad Ascoli, come l’onorevole Amedeo Ciccanti e l’avvocato Santori stanno facendo già a San Benedetto, è il nostro futuro obiettivo, perché con Fli, Api, Mpa ed altri – ha sostenuto il coordinatore prrvinciale Sergio Corradetti – diventiamo determinanti nello scenario politico locale: senza di noi, né il Pd né il Pdl sono in grado di vincere da soli”.
“Senza potere e senza poltrone – ha concluso Corradetti – sappiamo interpretare lo stesso le attese ed i bisogni della nostra popolazione e promuoverli nelle istituzioni perché siano risolti”.

(Letto 320 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)