ASCOLI PICENO – Dopo una prima settimana di buoni risultati, che lasciava intravedere sviluppi sempre più positivi del nuovo sistema di raccolta differenziata “porta a porta” nel centro storico, ora il trand è stazionario e la situazione non migliora. Anzi, ancora troppi sacchetti di differente colore stazionano per diverse ore per le strade. Non tutti rispettano i giorni di esposizione delle diverse tipologie di rifiuti.

Se il sacchetto non viene lasciato in strada nel giorno stabilito, questo rimane esposto almeno fino al giorno successivo. Si riscontra ancora, in diversi casi,  una certa difficoltà a far entrare le quasi tremila  famiglie che popolano il centro storico nel meccanismo del rispetto dei tempi.

Ecco in arrivo allora due Guardie Ecologiche, a garantire un maggior controllo ed affiancare i Vigili urbani nell’azione di sanzionamento.

Una misura, a dire il vero, anticipata dal sindaco Castelli già dopo i primissimi giorni dell’entrata in vigore della nuovo sistema di raccolta.

Così questa mattina è stato ratificato dalla Giunta  un accordo tra il Comune di Ascoli e  l’associazione delle Guardie Giurate Ecologiche Volontarie. La finalità della convenzione è quella di salvaguardare l’ambiente e la salute dei cittadini tramite un’azione di vigilanza tesa a valorizzare e a difendere l’ambiente in generale e, in particolare, sviluppare l’educazione ambientale nei cittadini del Comune di Ascoli Piceno.  In particolare le Guardie Giurate Ecologiche Volontarie affiancheranno i tre Vigili Urbani nell’azione di controllo e repressione prevista dall’ordinanza sulle nuove modalità di gestione e conferimento dei rifiuti nell’ambito del territorio comunale.
“In questo senso – ha dichiarato il Sindaco Guido Castelli – proseguirà comunque l’azione di educazione ambientale verso i cittadini. L’azione repressiva sarà solo l’ultimo atto di questo processo che spero abbia comunque una sua evoluzione positiva nel minor tempo possibile. Le due Guardie Ecologiche scelte tra le 20 che l’associazione GEV metterà a disposizione per lo svolgimento del servizio e in possesso delle cognizioni tecniche e pratiche necessarie, si attiveranno per quattro ore nel pomeriggio di tutti i giorni.

Intanto domani sera, mercoledì alle ore 18.30, nella sala riunioni del centro giovanile ‘L’Impronta’ in piazza Bonfine, il Sindaco Guido Castelli terrà un incontro assieme ai dirigenti e ai tecnici di Ascoli Servizi Comunali, per illustrare le modalità della nuova raccolta differenziata dei rifiuti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 180 volte, 1 oggi)