OFFIDA – Sopralluoghi e interventi di ripristino ad ampio raggio per la viabilità comunale. In seguito alla forte ondata di maltempo che ha investito l’intera Vallata del Tronto nelle ultime quarantotto ore, si è svolta nella scorsa notte una riunione nel palazzo Comunale tra il sindaco Valerio Lucciarini e l’ingegner Giuseppe Brandimarti, coordinatore del Gruppo Comunale della protezione civile, per fare il punto sulla grave situazione meteorologica.

Durante il tavolo tecnico si è avuto modo di pianificare una serie di sopralluoghi per monitorare la viabilità dei percorsi che collegano Offida ai comuni limitrofi, con particolare riferimento a quelle strade su cui si sono riscontrate le maggiori difficoltà a causa delle intense piogge.
Fra queste, la strada Provinciale Mezzina nel tratto compreso tra via Berlinguer e l’ex Fornace e quello in corrispondenza al depuratore, la via che percorre la zona artigianale Tesino Ovest, la strada del Rosso Piceno Superiore fino alla Provinciale Collecchio chiusa al traffico dopo lo esondazione del torrente Lava all’altezza di Castel di Lama.

Al termine dei sopralluoghi è poi seguita una seconda riunione tra il primo cittadino e i tecnici della Protezione Civile per organizzare gli interventi necessari a ripristinare la viabilità in quelle strade parzialmente ostruite dalle frane.
“Unica eccezione – afferma il sindaco Lucciarini – è la frazione di Santa Maria Goretti nella quale non si sono rilevati allagamenti. Durante l’intera giornata odierna, continuerà il monitoraggio dell’intero territorio attraverso le operazioni di sistemazione delle strade provinciali”.

(Letto 226 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 226 volte, 1 oggi)