ASCOLI PICENO – Travaglini Srl e Ciannavei Srl si sono aggiudicati i lavori per il restauro dell’ex Ospedale Mazzoni destinati al Polo Universitario. Nella gara d’appalto prevista, le buste sono state aperte il 1° marzo e l’associazione temporanea di imprese ha ottenuto un punteggio di 78,70, sopravanzando l’Ati formata dalle dalle imprese Gaspari Srl ed Elettromarche Srl ha invece ottenuto un punteggio di 70,01.

La gara è stata appaltata con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa assegnando però anche punteggi oltre che per il ribasso d’offerta, anche in base ai tempi di realizzazione, all’allungamento del periodo di assistenza tecnica e ai miglioramenti tecnici e alle integrazioni del progetto. Oltre ad una offerta economica temporale che assegnava un punteggio massimo fino a 70 punti (con un minimo di 40) c’è stata poi una seconda fase denominata del ‘confronto a coppie’ per aggiudicare il punteggio tecnico, anche qui con 70 punti a disposizione. L’Ati Travaglini-Ciannavei ha ottenuto 58,38 punti con la prima fase e 20,32 punti con la seconda. L’Ati Gaspari-Elettromarche ha ottenuto 40,01 punti con la prima valutazione e 30 con la la seconda.

L’associazione temporanea di imprese aggiudicataria dei lavori avrà ora 35 giorni di tempo per approntare il cantiere e poco più di due anni (835 giorni per l’esattezza) per completare i lavori.

(Letto 238 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 238 volte, 1 oggi)