MONSAMPOLO DEL TRONTO – Sottopasso ferroviario di via Colombo: a due anni dalla fine dei lavori, è finalmente uscito il bando per l’assegnazione dei contributi ai commercianti. Il fondo stanziato da Comune, Provincia e Regione, seppur modesto, servirà a risarcire almeno parzialmente le piccole e medie imprese danneggiate dalla chiusura di via Colombo a causa dell’esecuzione dei lavori. Questa strada, molto trafficata in quanto collega la Salaria con la superstrada Ascoli-Mare, venne riaperta nell’estate del 2009 dopo circa un anno dall’avvio del cantiere, finanziato dal Piceno Consind.

Nel sito del Comune di Monsampolo sono pubblicati sia il bando sia il modulo della domanda per richiedere l’indennizzo. Le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo entro il 31 marzo. Il fondo messo a disposizione è in totale di 15mila euro, di cui 10mila provenienti da Provincia e Comune e 5mila dalla Regione, mentre il contributo per le singole attività commerciali si aggirerà tra i 500 e i 1400 euro e verrà erogato in egual misura tra quanti ne avranno diritto, entro il 12 aprile 2011. Possono presentare domanda le piccole e medie imprese del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e bevande con sede in via Colombo, via Toti e nell’angolo tra via Salaria e via Colombo. Sono escluse invece dall’indennizzo le attività che riguardano la vendita di merci prodotte in proprio (agricoltori, artigiani), il commercio all’ingrosso, le attività svolte da circoli privati e mense, quelle di vendita non rivolte al pubblico ed altre ancora, come specificato nel bando.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 184 volte, 1 oggi)