ASCOLI PICENO – “Stiamo studiando il riscatto dei parcheggi a raso”: lo dice il sindaco Guido Castelli, a margine della riunione di mercoledì mattina con i tecnici comunali del settore viabilità e con gli studiosi del Centro di Ricerca per il Trasporto e la Logistica dell’Università La Sapienza di Roma.

La giunta comunale vuole redarre un nuovo Piano del Traffico, combinando maggiore sicurezza stradale, mobilità dolce, trasporto pubblico locale, diminuzione della presenza di veicoli nel centro storico anche alla luce degli investimenti programmati per la riqualificazione e la conservazione del gioiello di travertino. E, ovviamente, con uno sguardo alla questione dei parcheggi a raso e alla questione Saba.

Ha precisato Castelli: “Entro la fine del nostro mandato intendiamo proporre il nuovo Piano del Traffico alla città e agli stakeholder. Tutto dipende dall’esito del riscatto dei parcheggi, chiederemo al consiglio comunale di autorizzarci all’esercizio della clausola di recesso, che dovremmo fare entro l’anno”.

La conclusione? “Stiamo cercando di individuare la strada migliore per recuperare la sovranità sui parcheggi a raso”

(Letto 176 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 176 volte, 1 oggi)