ASCOLI PICENO – Nella tarda mattinata di mercoledì 23 marzo, in una rua del centro storico alcuni poliziotti di quartiere si accorgevano di un giovane uscire di corsa da un vicolo adiacente. Insospettiti si recavano sul posto della fuga e trovavano una anziana donna riversa a terra con diverse abrasioni da cui fuoriusciva sangue e la borsa poco lontano.

Mentre uno degli agenti rimaneva a prestare i primi soccorsi gli altri si davano alla caccia del borseggiatore e riuscivano ad immobilizzarlo dopo una breve fuga. Addosso gli veniva riscontrato il frutto della rapina consistente in pochi euro ed il portafoglio dell’anziana.

Secondo le prime ricostruzioni il giovane malvivente avrebbe cercato di strappare la borsa dalle mani della donna che ha opposto resistenza lasciandosi trascinare fino a quando, esausta, ha dovuto abbandonare la presa. L’esecutore del gesto M.E. è stato denunciato per rapina e lesioni personali e rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto in attesa di giudizio.

(Letto 109 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)