ASCOLI PICENO – L’associazione professionisti ristorazione alberghiera turismo & management (Aprat) di Ascoli Piceno organizza un corso per pizzaioli con un tema innovativo e allettante: la biopizza.

Obiettivo del corso sarà quello di far diventare autonomi gli allievi nella creazione e lavorazione della pizza utilizzando materie di prima qualità di origine biologica.

La biopizza, infatti, non è altro che una pizza fatta con ingredienti biologici, più sani e leggeri dei tradizionali, per esempio: l’acqua per l’impasto è depurata; i pomodori e la farina di grano integrale provengono da coltivazioni biologiche, non geneticamente modificati e non soggetti a trattamenti chimici; le materie prime vengono fornite da aziende certificate e conformi alla normativa sui prodotti biologici.

Docente del corso sarà il maestro pizzaiolo Amato Laurenzi, con la supervisione e il coordinamento del professor Augusto Parrinello, presidente dell’Aprat e del suo collaboratore, Pino Rainone.

“Gli allievi – ha spiegato Parrinello – si cimenteranno nella preparazione manuale e artistica della pizza. Tra le discipline ci saranno la merceologia alimentare, l’igiene, la storia della pizza, e nozioni di haccp (controlli igienici e sanitari sugli alimenti)”.

Il corso, arrivato alla terza edizione, si terrà presso la sede dell’associazione:  il ristorante bar Vanuri in zona industriale Campolungo.  

Per informazioni e contatti telefonare ai numeri 338.9330394 o 0736.258253.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 366 volte, 1 oggi)