SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’esecutivo provinciale dell’Italia dei Valori si è riunito nella mattinata di sabato a San Benedetto presso la sede di Via Bianchi.

Due i punti all’ordine del giorno: le elezioni amministrative con le primarie sambenedettesi di domenica ed il bilancio provinciale.

Sul primo tema l’esecutivo provinciale ha ribadito l’appoggio al candidato sindaco Giovanni Gaspari. Sul secondo invece, è stato fortemente respinto il bilancio proposto dalla provincia di Ascoli Piceno.

Non potevano mancare riferimenti alla vicenda degli autovelox, volti a detta del centrosinistra esclusivamente a far cassa: “Se non si ha di base per una valutazione più attenta un trend di entrate negli anni – dichiarano i dipietristi – come si può affermare che 1,5 milioni di euro siano una cifra adeguata per il territorio al punto di poterle destinare alla spesa corrente? Stesso discorso in merito ai canoni e ai pozzi. 2,6 milioni è la cifra dei canoni da recuperare e che fanno, fra l’altro, riferimento a canoni di oltre dodici anni fa, in parte già in prescrizione ed in parte di competenza della provincia di Fermo. Riteniamo inoltre gravissimo l’ulteriore rinvio dell’approvazione. Quale è il motivo per cui i revisori ancora oggi non emettono il parere quando il Presidente della Provincia Celani nella Commissione di Bilancio dello scorso lunedì aveva assicurato che i chiarimenti avanzati dai revisori stessi erano stati forniti e pertanto il parere sarebbe stato espresso a breve? Di fatto l’approvazione non c’è ancora stata”.

“Faccio presente – spiega il segretario provinciale Andrea Cardilli – che la Provincia di Fermo ha approvato il proprio bilancio già a dicembre. Soltanto la Provincia di Ascoli Piceno ed altre due si stanno servendo della proroga concessa dal Governo poiché altresì il bilancio doveva essere approvato il 31 marzo”. L’Idv sottolinea quindi “una chiara incompatibilità nel governo di questa provincia ritenendo non ammissibile l’emendamento proposto dalla Giunta in quanto va ad intaccare fondi Anas importanti e destinati alla viabilità straordinaria anziché ad altro uso”.

(Letto 177 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 177 volte, 1 oggi)