ASCOLI PICENO – Per visualizzare la clip video, cliccare sull’icona rettangolare a destra in basso

Intervista realizzata a margine di Forum Ascoli21, il primo appuntamento di presentazione alla cittadinanza del progetto di riconversione dell’area industriale ex Sgl Carbon, tenutosi sabato 2 aprile presso l’auditorium della Fondazione Carisap.

“Giovedì andremo dal notaio”: lo ha annunciato nel corso dell’interessante convegno il presidente della Provincia Piero Celani, relativamente alla questione di Villa Tofani. Si tratta di un’area di cinquemila metri quadri adiacente al perimetro industriale. La Provincia la sta per acquistare dalla Restart, proprietaria dal 2009 del sito ex Carbon. Investirà 680mila euro e, secondo quanto dichiarato dal presidente Celani anche in una recente intervista al Sole24Ore, vi impianterà i primi laboratori e “l’incubatore” del venturo Polo Tecnologico.

Il costo dei primi lavori di restauro e risanamento conservativo, che la Provincia intende appaltare entro il 30 aprile, è di 1,7 milioni di euro. Finanziati per 350mila euro dalla Provincia, e per il resto dai fondi europei dell’asse Fesr.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 550 volte, 1 oggi)