ASCOLI PICENO – Lunedì mattina i quartieri di San Filippo e di Tofare si sono svegliati senza la fornitura di acqua corrente.

La causa dell’interruzione del servizio per migliaia di cittadini è infatti un guasto verificatosi alla conduttura dell’acquedotto gestito dalla Ciip spa. Senza acqua corrente anche una scuola materna e due scuole elementari delle due zone, scuole che contengono circa 300 bambini.

I tecnici dell’azienda idrica sono al lavoro dalla mattina per riparare il guasto e ripristinare il flusso normale della fornitura, ma alle 12 la situazione era ancora d’emergenza, riporta una nota dell’agenzia Agi.

Genitori e rappresentanti di classe, in particolare presso la scuola materna di Tofare, sono dovuti andare ad acquistare acqua minerale per rispondere alle esigenze primarie dei bambini, oggi che le temperatura sono salite a 23-25 gradi.

Intanto si starebbe scatenando la corsa all’acquisto di acqua minerale nei supermercati. In città e nell’intero Piceno è ancora vivo il ricordo del dicembre 2007, quando la rottura di un ponte tubo nella località montana di Tallacano fece restare a secco Ascoli e molti altri comuni della Vallata del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 208 volte, 1 oggi)