ASCOLI PICENO – Vinitaly: sono 118 le aziende vitivinicole marchigiane presenti all’importante Fiera del vino dal 7 all’11 aprile a Verona. Di queste, una buona parte del Piceno. Con uno stand proprio, nel padiglione 7 A2, l’azienda Velenosi di Ascoli Piceno.

“Saremo oltre 100 espositori delle Marche e credo che lo sforzo di ciascuno di noi sia importante nell’essere presenti e nel dimostrare quanto varia e ancora prestigiosa sia la scena del vino marchigiano”. La nota azienda ascolana presenterà il nuovo Rêve, fatto da Pecorino e non più da Chardonnay, in una versione inedita con una nota di legno che rende omaggio alle annate passate.

Saranno presenti anche tutti gli altri vini della gamma, le ultime annate dei pluripremiati “Roggio del Filare “ e Ludi”. “Sono davvero soddisfatta di come ci stiamo qualificando in Italia e nel mondo – afferma la produttrice Angela Velenosi – e credo che ciò derivi anche dalla nostra energia e dal nostro calore. Spero di portare un po’ di questo calore ascolano anche a Verona”.

Una novità nello stand Velenosi: la possibilità di degustare, sotto la guida del barman Stefano Renzetti, un’infinità di drink a base di Passerina brut: dalla Passerina Spritz con fetta di limone e rametto di rosmarino, al Melo day Passerina con liquore di melone fino al Pink Velenosi con tre gocce di visciola, Passion Passerina con vodka secca e polpa di passion .“Il Brut Passerina è versatile – spiega Stefano Renzetti – adatto alla miscelazione moderna, creata su frutta e profumi appaganti. Grazie alla sua personalità si possono creare con facilità splendidi e fragranti drink”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.089 volte, 1 oggi)