ASCOLI PICENO – Martedì pomeriggio personale della Questura di Ascoli ha provveduto a dare esecuzione al provvedimento di espulsione disposto dal Magistrato di Sorveglianza di Macerata nei confronti del cittadino albanese V.A. di anni 20 detenuto nella Casa Circondariale di Marino del Tronto per il reato di furto in abitazione. Lo straniero è stato accompagnato alla frontiera di Ancona ed imbarcato sulla nave diretta in Albania.

Nei giorni scorsi, rende noto sempre la Questura, un altro cittadino albanese K.S. di anni 52, detenuto nella Casa di Reclusione di Fermo per reati in materia di stupefacenti, è stato accompagnato alla frontiera di Ancona in esecuzione di analogo provvedimento del Magistrato di Sorveglianza.
Inoltre il cittadino rumeno C.M. di anni 30, responsabile dei reati di incendio, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e violenza privata nei confronti di minorenni, all’atto della scarcerazione per termine della custodia cautelare in carcere, è stato allontanato dal territorio nazionale con provvedimento del Prefetto di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 232 volte, 1 oggi)