ASCOLI PICENO – Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di jazz : venerdì 15 aprile infatti, l’artista romano Sergio Caputo con la sua band composta da Marco Monaco (Batteria) e
Patrizio Sacco (Contrabbasso), presenterà presso il Palafolli il suo tour live “La notte e’ un pazzo con le mèches“, tratto dal suo utlitmo album omonimo.

Il disco, uscito nel 2009  è un esempio di  “Bootleg d’autore” ossia significa che l’album è stato registrato con mezzi “da bootleg”  ma col permesso e la collaborazione dell’autore, il quale ha poi deciso di ottimizzarlo e pubblicarlo.

Non nuovo alle sperimentazioni espressive, Caputo si afferma e matura come autore e performer, conquistando, generazione dopo generazione, un pubblico dai gusti musicali e poetici raffinati. La sua carriera inizia verso la fine degli anni 70 al Folk Studio, lo storico locale di Roma in cui si e’ formata la maggior parte della musica d’autore italiana.
Dopo una serie di esperienze discografiche minori, nel 1983 esce il suo primo album “Un sabato italiano“, che lo porta al successo distinguendolo per il suo stile che affonda le radici nel jazz e spazia nei ritmi latini, con un uso insolito e innovativo del linguaggio letterario.

I suoi testi sono proposti agli studenti di varie universita’ italiane e straniere come esempio di poesia contemporanea italiana .
Nota anche la sua partecipazione a ben tre al Festival di Sanremo mentre fra le sue collaborazioni  spuntano nomi come Dizzy Gillespie, Lester Bowie, Tony Scott, Mel Collins , Tony Bowers dei Simply Red, Enrico Rava, Roberto Gatto, Roberto Nannetti, Giulio Visibelli, Ettore Bonafe, Raffaello Pareti, Danilo Rea e molti altri.

Da qualche anno l’artista vive in California,  e lavora a contatto con le sue radici musicali e nel 2008 ha anche pubblicato il suo primo romanzo di Sergio, edito da Mondadori, “Disperatamente (e in ritardo cane)

Per informazioni e prenotazioni 0736 352211

(Letto 170 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 170 volte, 1 oggi)