ASCOLI PICENO – E’ stata presentata questa mattina la mostra dedicata all’artista ascolano Giulio Gabrielli intitolata “Paesaggi d’Italia: Giulio Gabrielli (1832-1910) da Corot a Fattori”, che verrà allestita alla Galleria Licini’ del Museo di Arte Contemporanea. Una manifestazione artistica nell’ambito dei festeggiamenti  per il 150° dell’Unità d’Italia ai ” ed è stata organizzata . Le opere del Gabrielli saranno messe in relazione con quelle dei più noti paesaggisti del XIX secolo con i quali fu in contatto durante i suoi soggiorni di studio a Roma, Firenze e Napoli. Tra i maggiori si ricordano le collaborazioni con Gigante, Von Pitloo, Caffi, Corot, Costa, Abbati, Sernesi, Vito D’Ancona, Lega e Fattori.

Una sezione  dell’esposizione è dedicata ai rapporti del Gabrielli con alcuni personaggi del Risorgimento marchigiano ed in particolare al suo ruolo di conservatore del patrimonio artistico ed archeologico cittadino, come fondatore della Pinacoteca Civica e della Biblioteca Comunale.

Nel corso del 2010 era già stata organizzata, sempre dall’assessorato alla cultura e dal direttore della pinacoteca Stefano Papetti un’esposizione di bozzetti per i palii e tempere con scene di vita quotidiana, per legare i festeggiamenti patronali con il centenario della morte dell’artista.
All’incontro di presentazione della mostra,  sono intervenuti il  sindaco Guido Castelli,  l’assessore alla cultura Davide Aliberti e il direttore dei Musei Civici di Ascoli, Stefano Papetti, che è stato anche curatore dell’evento.
La Mostra verrà inaugurata venerdì 15 aprile all’auditorium del Polo Culturale di Sant’ Agostino, nel corso di una cerimonia in programma alle ore 17.30 mentre  sarà possibile visitare le opere fino al 6 novembre 2011.

Per informazioni, prezzi e orari è possibile consultare il seguente link http://www.comune.ascolipiceno.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3886.

(Letto 946 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 946 volte, 1 oggi)