ASCOLI PICENO – E’ ormai entrato nel vivo il progetto “Orientarsi alla legalità”. Fino al 15 aprile prossimo infatti più di sessanta studenti tra gli undici ed i sedici anni delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Ascoli Piceno e provincia, che hanno aderito al progetto, si stanno avvicendando ogni giorno nella Caserma “Emidio Clementi”, sede del 235° Reggimento Addestramento Volontari “Piceno”.

Sono e saranno i protagonisti di una giornata educativo-sportiva in cui la visita e la conoscenza della storia e delle tradizioni del Reggimento oltreché dell’ ambiente militare dell’Esercito Italiano ben si coniuga all’apprendimento delle nozioni di base della pratica sportiva dell’ Orienteering , attività multidisciplinare di elevato valore educativo.

“L’assessorato allo sport e alla gioventù del Comune di Ascoli Piceno – ha dichiarato l’assessore Massimiliano Brugni – ha collaborato con piacere alla riuscita di questo progetto che ha visto l’entusiastica e numerosa partecipazione degli istituti scolastici del territorio. Una prima edizione della manifestazione che ha consolidato il rapporto ormai solido tra l’amministrazione comunale e il 235° Reggimento Piceno e che sono certo sarà uno dei nuovi appuntamenti che miglioreranno con il passare del tempo”.

E in effetti il progetto è nato subito sotto una buona stella, decretando il successo della neonata collaborazione tra il 235° Reggimento, l’Esercito Italiano, e la Delegazione per le Marche della Federazione Italiana Sport Orientamento, promotrice dell’iniziativa, accolta peraltro con entusiasmo anche dall’Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno, che per l’occasione ha concesso, attraverso gli Assessorati allo Sport ed alla Gioventù e quello alle Politiche Educative e Scolastiche, il proprio patrocinio, ad ulteriore conferma della sua valenza socio-pedagogica.
Si annuncia pertanto come un sicuro successo la giornata conclusiva della manifestazione prevista per il giorno 28 aprile sempre presso la Caserma “Clementi”, in cui i giovani atleti, che hanno partecipato alle giornate di preparazione, metteranno alla prova le capacità acquisite in una breve competizione dimostrativa alla presenza delle autorità religiose, civili e militari.

(Letto 456 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 456 volte, 1 oggi)