ASCOLI PICENO – Natura e vita moderna: questi i temi al centro del documentario Kyaanisqatsi, realizzato nel 1982 da Godfrey Reggio, che sarà proiettato venerdì prossimo, 15 aprile, alle ore 18 al Rifugio Paci (sulla strada per Colle San Marco).

È il secondo appuntamento dell’iniziativa Un mondo di biodiversità, promossa da Legambiente Ascoli in collaborazione con il Comitato Gigaro 88, la Lipu, il Cai, la Riserva Sentina, le Guardie Ecologiche Volontarie, il Rifugio Paci e altre associazioni.

La particolarità del film, frutto di ben sei anni di lavoro, è la completa assenza di dialoghi. Lo spettatore viene guidato attraverso un viaggio che inizia con la natura e, con il successivo intervento dell’uomo, assume un ritmo sempre più frenetico, sottolineato dalla suggestiva colonna sonora di Philip Glass.

Koyaanisqatsi è una parola della lingua amerinda hopi, che significa vita in tumulto, ma anche vita folle, in disintegrazione, una vita squilibrata che impone un cambio di stile.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

(Letto 111 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 111 volte, 1 oggi)