Novità in formazione per l’Ascoli. Rispetto alle previsioni della vigilia, Castori sceglie Cristiano dal 1′ con Romeo in panchina. In difesa, invece, confermato Marino al posto di Micolucci (ex Pescara). Dall’altra parte, tre gli ex bianconeri in campo: Bucchi, Ariatti e Bonanni. Mentre il quarto, Maniero, siede in panchina. In curva uno striscione recita: ‘La nostra bandiera mai si ammainerà’

Queste le formazioni ufficial.

ASCOLI (4-5-1): Guarna; Gazzola, Faisca, Marino, Calderoni; Cristiano, Moretti, Pederzoli, Di Donato, Giorgi; Feczesin. A disp: Lenzi, Capogrosso, Micolucci, Margarita, Uliano, Antonio, Romeo. All: Castori

PESCARA(4-4-2): Pinna; Zanon, Diamoutene, Mengoni, Capuano; Gessa, Ariatti, Verratti, Bonanni; Bucchi, Sansovini. A disp: Bartoletti; Petterini, Del Prete, Nicco, Sembron, Ganci, Maniero. All: Di Francesco

Arbitro: Baracani di Firenze

La cronaca live di Ascoli-Pescara.

Al 7′ bella triangolazione palla a terra tra Calderoni, Feczesin e Giorgi, il centrocampista ascolano entra in area e, solo davanti al portiere,viene sbilanciato da Mengoni. E’ rigore. Il difensore abruzzese viene ammonito. Sul pallone va Feczesin, ma Pinna para e respinge.

In tribuna, poltroncina rossa, dove sono situati alcuni tifosi pescaresi, si accendono alcuni tifosi con qualche tafferuglio.

PRIMO TEMPO
Al 12′ Feczesin cerca il riscatto, ma il suo tiro rasoterra finisce fuori di un metro. L’Ascoli comunque fa la partita.

AL 13′ Pederzoli tira da fuori, ma il tiro è centrale.

Al 20′ ancora l’ungherese si fa vivo su bel filtrante, ma il suo diagonale di sinistro è bloccato da Pinna.

Al 34′ prima occasione per il Pescara: su cross di Zanon dalla destra, Bucchi devia bene ma la palla finisce a lato.

Al 40′ ancora ospiti in avanti: Gazzola cicca la sfera che arriva sul sinistro di Bonanni, ma l’ex bianconero spara alto.

Al 44′ grande occasione per Cristano: l’esterno n.32 crede ad un incertezza difensiva, si inserisce tra il Pinna e Capuano, ma il suo colpo di testa è debole a poch passi dalla porta.

Al 45′ l’arbitro Baracani manda tutti negli spogliatoi sullo 0-0. L’Ascoli è comunque vivo e ben concentrato. Buone, per ora, le prove di Pederzoli, Di Donato e Giorgi. Un pò deludente Cristiano. Pesa il rigore fallito da Feczesin dopo soli 8′. Intanto si riscalda Romeo

SECONDO TEMPO
1′ Nessun cambio da ambo le parti. Per l’Ascoli si scaldano Romeo e Juan Antonio.

Al 7′ Romeo, invocato e incitato dal pubblico, fa il suo ingresso al posto di Cristiano. Feczesin si sposta sulla destra. E’ sempre 4-5-1

Al 16′ ancora Ascoli vicino al gol: Romeo servito bene di tacco da Pederzoli controlla male, la palla arriva sui piedi di Moretti ma i centrocampista spara alto.

Al 19′ ancora grossa occasione: su corner di Pederzoli Faisca devia dal primo palo, ma sulla linea si salva il Pescara. Passa un minuto e ancora Moretti è autore di un bel tiro che si alza di poco.

Al 20′ esce Moretti per l’argentino Juan Antonio e si passa al 4-2-3-1.

Al 22′ altra grandissima occasione per l’Ascoli: bellissimo guizzo di Juan Antonio, subito nel vivo del gioco, che scarica per l’ingresso di Feczesin in area, l’ungherese la mette in mezzo ma Romeo arriva in ritardo di un soffio e l’azione sfuma.

L’Ascoli attacca a testa bassa con belle manovre, ma manca il guizzo finale. Al 24′ Romeo di tacco devia sul secondo palo ma Pinna ci arriva.

Al 25′ ennesima occasione per i bianconeri, anche questa clamorosa. Romeo viene pescato sulla linea del fuorigiocoda un lancio in profondita, l’attaccante romano si presenta a tu per tu con l’estremo ospite ma spreca calciandogli addosso di piatto. ora è un assedio

Ancora una volta Ascoli vicino al gol. Calcio di punizione di Pederzoli da sinistra, la palla attraversa tutta l’area, alla fine Gazzola ci arriva ma la deviazione sul secondo palo è troppo morbida.

Al 30′ ASCOLI IN VANTAGGIO! Sull’ennesimo calcio d’angolo di Pederzoli Romeo salta più in alto di tutti e con un colpo di testa imperioso Alessandro Romeo insacca dentro la porta. E’ il primo gol stagionale per il n.9 che festeggia togliendosi la maglia e correndo sotto la curva Rozzi, finendo addirittura per arrampicarsi sulle grate di recinzione.

Al 36′ Castori inserisce Micolucci al posto di Robert Feczesin

Al 40′ brivido per i bianconeri. Ganci dal limite esplode un destro che sibila il palo alla destra di Guarna.

(Letto 909 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 909 volte, 1 oggi)