ASCOLI PICENO – Un progetto sulla Sicurezza Domestica realizzato dall’amministrazione comunale e dal Movimento Cristiano Lavoratori. Alla presenza dell’assessore comunale alla famiglia, Donatella Ferretti, del presidente provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori, Giuseppe Morganti, dei consiglieri comunali Luca Cappelli e Attilio Lattanzi, dell’assessore del Comune di Maltignano, Monica Mancini Cilla e del responsabile del progetto, Carlo Orsini, sono state illustrate le modalità di questo progetto-pilota che MCL adotterà all’interno dell’ambito territoriale 22 ma che poi intenzione di estendere su tutto il territorio nazionale.

‘Il tema della sicurezza domestica – ha dichiarato l’assessore Donatella Ferretti – è forse troppo sottovalutato, anzi. Spesso si crede che certi incidenti all’interno della propria casa siano inevitabili perché sono frutto di gesti quotidiani e abitudinari. Proprio cambiando certe abitudini e prestando invece più attenzione alla gestione degli ambienti della casa, si possono evitare non solo gli incidenti, ma anche certe morti. Per questo abbiamo aderito con entusiasmo a questo progetto che è stato inserito nell’ambito della Settimana della Famiglia in programma dal 14 al 22 maggio. Ci saranno incontri nelle scuole, prima delle medie inferiori e poi delle superiori, in cui verranno illustrati i rischi ma anche i rimedi per evitare certi incidenti. Al termine degli incontri verrà poi distribuito un vademecum riassuntivo’.

Soddisfatto anche il presidente provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori, Giuseppe Morganti che accanto all’ideatore del progetto, Carlo Orsini, ha promosso l’iniziativa. ‘Ogni anno oltre settemila persone muoiono a causa degli incidenti domestici, ma sono morti – ha detto – che fanno poco clamore rispetto a quelli che avvengono per strada o nei luoghi di lavoro. Per questo vogliamo sensibilizzare i più giovani, ma anche i genitori e soprattutto i nonni, a modificare le proprie abitudini per limitare i rischi di incidenti in casa. A volte basta davvero poco per aumentare la sicurezza anche tra le mura domestiche’.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 253 volte, 1 oggi)