PALMIANO – Tutti pronti a Palmiano per la “prova del cuoco”. Che si trattasse di un comune  a vocazione gastronomica., questo era risaputo: dopo la notorietà raggiunta con le due celebri sagre, quella de li “spirilli di castrata” a fine luglio e quella della patata i primi di settembre, la Pro-loco del più piccolo comune della provincia di Ascoli, organizza un corso di cucina .

Il corso, che prenderà il via il prossimo 5 maggio alle ore 14.30 presso la cucina della Pro- loco di Palmiano, sarà coordinato da Severina Lupi e diretto dal primo cittadino Giuseppe Amici,  avrà la durata di trentanove ore e rilascerà attestati di partecipazione da parte dell’ Associazione Cuochi di Ascoli.

E’ lo stesso presidente  della Pro Loco Emidio Massari, a presentare il programma, comunicando che ha sttretto un importante accordo con la prestigiosa Federcuochi,  e lo chef Alessandro D’Addazio, ha assicurato al corso anche la presenza del pluridecorato campione internazionale di cucina Mauro Michetti.

Il programma delle lezioni sarà così suddiviso: il 9 maggio si gli antipasti di carne e pesce, il 12 maggio le paste classiche e ripiene, il 16 i primi di carne e pesce, il 19 i secondi di carne e pesce, oltre ai contorni ed il 23 i dessert. Nella giornata conclusiva,  oltre alle premiazioni si terrà l’esame delle procedure e dei metodi operativi appresi. I partecipanti saranno divisi in gruppi ed a ciascuno verrà assegnato un tema d’esame.

Durante le lezioni, oltre a ricette innovative e preparazione dei piatti, verranno anche trattati argomenti di cultura generale sugli strumenti dellac ucina sul corretto uso delle tecnologie, sulla cognizione merceologica, la terminologia, il taglio delle verdure e l’uso dei grassi

Dopo lo svolgimento dei lavori, si terrà il servizio alla giuria composta rigorosamente da addetti ai lavori. Il corso si concluderà quindi con la consegna degli attestati di partecipazione. Le iscrizioni sono aperte a chiunque, professionisti e non, anche provenienti da altre province.

Per informazioni e prenotazioni è possibile rivolgersi ai numeri 347.2507090 e 0736252358.

(Letto 389 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 389 volte, 1 oggi)