ASCOLI PICENO – La notte di domenica 1 maggio sul raccordo Autostradale Ascoli Mare è stata particolarmente movimentata. Verso le ore 23.00 la pattuglia della Polizia Stradale di Ascoli Piceno è dovuta intervenire per la conducente di una autovettura ferma in corsia di marcia e che si trovava fuori dall’abitacolo sotto la pioggia battente.

La donna, in evidente stato confusionale, era a suo dire diretta verso Pescara ma stava percorrendo la corsia in direzione Roma. Dopo alcuni chiarimenti, e considerato che era in ciabatte, veniva interessato l’Ospedale di Ascoli dove si cercava di ricoverarla. Al suo rifiuto solo l’abilità e la pazienza degli agenti della Polstrada riusciva a convincerla a farsi accompagnare in ospedale con l’auto di servizio. Presso il Pronto Soccorso poi si procedeva al Trattamento Sanitario Obbligatorio mediante ordinanza sindacale preparata da personale del Comando Polizia Municipale di Ascoli Piceno.
Verso le ore 2.50 della stessa notte veniva segnalata alla sala operativa della Polizia Stradale un’auto che percorreva il raccordo autostradale in direzione mare nella corsia sbagliata. L’immediato intervento della pattuglia e l’intervento successivo delle volanti consentiva di accertare che effettivamente una Fiat Punto stava percorrendo la corsia sbagliata in direzione mare.
Nonostante l’inseguimento, l’uso di sirene e lampeggianti da parte dell’auto della Polizia Stradale non vi era modo di arrestare l’auto se non all’altezza del Casello A 14 di San Benedetto e dopo un’urto con l’auto di servizio.
A bordo della stessa V.R. di anni 84 il quale dichiarava che non si era accorto di nulla e che stava tranquillamente procedendo per San Benedetto del Tronto.
Nei confronti dell’anziano si procedeva al ritiro della patente di guida oltre alla redazione dei verbali per le violazioni al Codice della Strada.
Per fortuna il tutto si concludeva senza alcun incidente (a parte quello con l’auto di servizio molto lieve) ma poteva effettivamente andare molto peggio .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.043 volte, 1 oggi)