ASCOLI PICENO – Ancora massima riserbatezza degli inquirenti sugli sviluppi delle indagini per l’omicidio di “Melania” Rea. Potrebbero essere arrivati alcuni risultati degli esami effettuati sui primi dei tanti reperti recuperati nella zona di San Marco e di Ripe di Civitella. Sono stati invece messi sotto osservazione questo pomeriggio in Procura dagli inquirenti, assieme ai Carabinieri del Ros , i tabulati telefonici del traffico effettuato dalle persone coinvolte nella vicenda.

Tra queste ovviamente c’è anche il marito di Melania, Salvatore Parolisi, che attualmente si trova in Campania nel suo paese di origine ma presto sarà riascoltato dagli inquirenti per fare chiarezza su alcuni punti oscuri.

(Letto 538 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 538 volte, 1 oggi)