SPINETOLI – Sicurezza e vigilanza, tutti insieme. L’Unione dei Comuni della Vallata del Tronto (Appignano del Tronto, Castignano, Castorano, Offida e Spinetoli), all’interno del progetto “Uniti e Sicuri” sta muovendo i primi passi verso il servizio associato di Polizia Municipale.

Il Presidente dell’Unione Domenico Corradetti, sindaco di Castignano, ha concretizzato quanto stabilito dall’organo collegiale con il via libera al bando per l’assunzione di nuovi agenti di Polizia Municipale. È indetta infatti una selezione pubblica, per esami, per la formazione di una graduatoria da cui attingere per eventuali assunzioni con rapporto di lavoro a tempo determinato e parziale di “Agente di Polizia Municipale”.

Gli aspiranti agenti dovranno inviare la domanda di partecipazione al concorso all’Ufficio Protocollo dell’Unione dei Comuni Vallata del Tronto entro e non oltre le ore 13 del giorno 20 maggio 2011. La modulistica ed il bando integrali possono essere consultabili attraverso il sito www.unionecomunitronto.it.

I candidati saranno sottoposti a una prova preselettiva e a una prova orale sulle seguenti materie: ordinamento degli enti locali, servizi e funzioni di Polizia municipale, illeciti amministrativi e Codice della Strada, elementi di Legislazione Urbanistica, Ambientale, Commercio e Pubblici Esercizi, elementi di diritto e procedura penale con particolare riferimento all’attività di Polizia Giudiziaria.
La prova di preselezione è già stata calendarizzata: si svolgerà il giorno 31 maggio 2011 a partire dalle ore 15 presso l’aula magna dell’Università, in Via Roccabrignola a Spinetoli (Pagliare del Tronto).

La preselezione consisterà nella compilazione di un test a risposta multipla. Vale la pena ricordare infine che alla prova orale saranno ammessi solo i primi 50 classificati nella prova preselettiva più i candidati collocati a pari merito al 50^ posto. I risultati della preselezione verranno pubblicati sul sito web dell’Unione dei Comuni Vallata del Tronto. La graduatoria rimarrà efficace per un termine di tre anni dalla data di pubblicazione dove l’Ente potrà attingere di volta in volta a seconda delle esigenze di servizio di Polizia Municipale del territorio dell’Unione.

(Letto 1.384 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.384 volte, 1 oggi)