ASCOLI PICENO – Enrica Ciabattoni, operatrice turistica di San Benedetto del Tronto, è stata riconfermata alla presidenza del Gruppo Terziario Donna della Confcommercio, per il quadriennio 2011-2014.

L’elezione è avvenuta nel corso dell’assemblea Generale delle donne imprenditrici Confcommercio che, alla presenza del presidente provinciale Igino Cacciatori e del direttore Giorgio Fiori, ha anche eletto come vice presidente Aba Albertini di Castel di Lama, già presidente del sindacato mediatori FIMAA-Confcommercio. Le altre componenti del direttivo neoeletto sono Ilaria Malaspina, Elena Semproni, Emanuela Trivelli e Cinzia Ventili di Ascoli Piceno, Enrica Ciabattoni, Gabriella Aureli, Lea Damiani, Antonella Pellei e Lorena Vitali di San Benedetto del Tronto e Francesca Iachini di Montemonaco.

“La riorganizzazione del direttivo Terziario Donna – ha sottolineato Cacciatori – rappresenta la ripartenza di un organo primario della nostra Associazione poiché nel settore del Commercio, Turismo e Servizi e delle Piccole e Medie Imprese in generale le donne, sia in quanto titolari, sia in quanto coadiutrici, rappresentano circa il 50% della realtà imprenditoriale della Confcommercio della provincia di Ascoli Piceno. Terziario Donna non è altro che un organo sindacale, fatto di donne, che è divenuto anche in provincia di Ascoli Piceno, uno dei principali interlocutori, a livello politico ed istituzionale, ogni qualvolta siano in gioco tematiche legate alle pari opportunità e quindi alle donne, in rapporto al mondo del lavoro. Più in dettaglio il Gruppo Terziario Donna Confcommercio è impegnato verso una costante attività di informazione ed approfondimento sulle politiche delle pari opportunità, nell’informazione sulle opportunità di finanziamento offerte dalle leggi nazionali e comunitarie rivolte specificamente all’universo femminile, con la consulenza specifica per la predisposizione delle stesse domande di accesso ai finanziamenti nonché per iniziative di carattere formativo finalizzate a far accrescere la cultura d’impresa al femminile. Ma l’impegno di Terziario Donna è comunque ben più ampio in considerazione che l’obiettivo primario resta quello di rendere le imprenditrici protagoniste della crescita e dello sviluppo economico nell’interesse più generale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)