Riceviamo e pubblichiamo da Stefano Corradetti, consigliere comunale del Partito Democratico. Il nove e il dieci maggio è stato convocato il consiglio comunale, che tra gli altri punti sarà chiamato ad approvare anche il bilancio previsionale 2011

ASCOLI PICENO – “Nel piano delle opere pubbliche 2011 è riproposta sotto altra fonte di finanziamento la voce relativa a “Collegamento Circonvallazione nord – Sant’Emidio alle Grotte (rotatoria Campo Parignano) con l’impegno della somma di 300 mila Euro da finanziare con accensione di Mutuo”. Tale riproposizione è da non condividere per le seguenti motivazioni.

Afferma Corradetti: “Il costo della rotatoria appare inverosimilmente assurdo ed esorbitante. Infatti, oltre al costo di realizzazione di 300 mila Euro si deve rilevare che tale opera è stata stranamente progettata su una strada provinciale di scorrimento qual è la circonvallazione. Come noto la Provincia di Ascoli Piceno non ha autorizzato la cessione di un piccolo tratto di strada, ma secondo le normative vigenti richiede il passaggio della competenza dalla Provincia al Comune di tutta la circonvallazione da Porta Romana a Monticelli per circa sei chilometri di strada.

Da informazioni reperite presso gli uffici il costo annuale di manutenzione di una strada di questo tipo è di circa 15mila Euro al chilometro.

Con un rapido conteggio (15mila Euro x 6 Km) il costo da accollare all’amministrazione comunale sarebbe di 90 mila Euro circa annui.

Insomma siamo di fronte ad una vera follia che va immediatamente bloccata. Nel corso di soli otto anni il costo della rotatoria, compresi i costi di costruzione, supererebbe il Milione di Euro.

Detto questo non sarebbe neanche necessario proseguire nell’analisi dell’utilità dell’opera che si vuole realizzare che tuttavia voglio invece affrontare.

Tale rotatoria andrebbe posta su una strada di scorrimento prevedendo quindi un inutile rallentamento soprattutto in considerazione dell’irrilevante incidentalità del tratto in questione. Insomma un ulteriore inutile rallentamento del traffico sulla circonvallazione.

La rotatoria in questione dovrebbe diminuire il transito dei veicoli su Via Nazario Sauro. Ammesso e non concesso che la soluzione otterrebbe un risultato di questo tipo è del tutto evidente che creerebbe nuovi problemi ancora maggiori di conflittualità di traffico su Viale Federici che per attenuare la pericolosità dell’immissione potrebbe portare addirittura obbligatoriamente all’istallazione di un nuovo semaforo su Viale Federici oltre alla perdita di numerosi posti auto sulla stessa via.

Un’altra questione è il tipo di rotatoria che viene prevista con angoli di ingresso non adeguati che indurrebbero gli automobilisti a velocità notevolmente diverse di immissione con il grave pericolo di incidenti.

L’accesso sulla rotatoria dal parcheggio ex Gil sembrerebbe addirittura in salita con pericolosità relativa sia alla visibilità sia alla velocità di immissione.

Propongo quindi di sostituire la somma prevista per la realizzazione della rotatoria per la realizzazione della sede del Sestiere di Porta Tufilla e della Biblioteca di quartiere attraverso il recupero del piano terra della parte di proprietà comunale dell’Ex Caserma Vellei.

Da molti anni, infatti, il sestiere di Porta Tufilla non ha una sede che possa definirsi decorosa e non viene prevista nella programmazione attuale alcun intervento in tal senso. La biblioteca di Campo Parignano, inoltre, è ubicata in locali in cui l’amministrazione paga l’affitto. Il risparmio conseguito dal non pagamento dei canoni coprirebbe, tra l’altro, una parte importante del mutuo previsto per la ristrutturazione dei locali”.

Perciò la proposta di Corradetti è il seguente emendamento:

Sostituire la voce del piano triennale opere pubbliche:

“Collegamento Circonvallazione nord – Sant’Emidio alle Grotte (rotatoria Campo Parignano) ” per un importo di Euro 300.000,00

Con la voce:

“Ristrutturazione Locali piano terra ex Caserma Vellei per sede Sestiere Porta Tufilla e sede del Centro Servizi Culturali di Campo Parignano” per un importo di Euro 300.000,00.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 290 volte, 1 oggi)