ASCOLI PICENO – “Il bilancio 2011 che l’amministrazione comunale si accinge ad approvare rappresenta per i quartieri e – segnatamente – per Campo Parignano, una grande occasione di riqualificazione urbana che non ha precedenti nella storia recente della città.”

Questa la dichiarazione rilasciata dal consigliere comunale Emidio Tosti Guerra (Pdl) in replica all’intervento con cui il consigliere Pd Stefano Corradetti aveva criticato alcune iniziative promosse dall’Amministrazione, in particolare la realizzazione della rotatoria.

“Nell’atto di programmazione che martedì sarà sottoposto al vaglio del consiglio comunale” – ha proseguito Tosti Guerra – compaiono opere in favore del nostro quartiere per un totale di oltre 3 milioni di euro”.

Questo il dettaglio: € 500.000,00 per il rifacimento del piazzale di SS. Pietro e Paolo; € 500.000,00 per la riqualificazione sponde sul Chiaro, € 2.540.000,00 circa per il completamento definitivo della ristrutturazione del complesso ex Gil.

Aggiunge Tosti Guerra: “Ci vorrà il coraggio di Corradetti per votare contro queste opere che, tra le altre cose, sono state sollecitate e richieste proprio dalla comunità di Campo Parignano nel corso della campagna di ascolto dello scorso inverno. Del resto, fin dal suo insediamento, l’amministrazione Castelli non ha certo lesinato attenzioni al nostro quartiere. Basti pensare alla riqualificazione, attualmente in corso, di piazza Diaz (entro il mese di maggio verranno ultimati i lavori); all’attivazione del complesso di S.Ilario che con la collaborazione dell’associazione S. Emidio del Mondo sta diventando un nuovo polo culturale per la città e infine alla scelta di destinare la quota parte degli onori di urbanizzazione riservati per legge agli edifici di culto alla parrocchia di SS. Pietro Paolo e al rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi all’interno del quadrilatero”.

L’esponente del Pdl poi rivendica: “Inoltre l’amministrazione targata Castelli porterà finalmente a compimento la rotatoria sulla circonvallazione a ridosso del parcheggio ex Gil che è un’opera a servizio non solo del quartiere di Campo Parignano bensì di tutta la città. Difatti, una volta ultimati i lavori all’ex Gil effettuati sia dal Comune che dell’Asur, il polo dell’ex Gil sarà uno dei presidi urbani più importanti del nostro sistema urbano. Un polo in cui saranno erogati servizi di svago, sanitari ed istituzionali e dove sarà trasferito anche il comando dei vigili urbani. La realizzazione della rotatoria è propedeutica alla realizzazione di una viabilità adeguata all’importanza strategica della struttura dell’ex Gil. La rotatoria consente un accesso ed un’uscita al nuovo complesso dalla circonvallazione evitando l’aggravarsi della situazione di inquinamento atmosferico, acustico e di polveri sottili su Viale Federici e Via Nazario Sauro, restituendo più tranquillità alla viabilità nei pressi del plesso scolastico della Cantalamessa, e ridurrà il traffico all’interno del quadrilatero favorendo le comunicazioni anche con le frazioni. Pertanto, non portando a compimento la realizzazione della rotatoria non consentiremmo alla ex Gil di funzionare come dovrebbe”.
Per quanto riguarda la ristrutturazione del complesso dell’ex Caserma Vellei, Tosti Guerra ribatte così a Corradetti: “E’ un impegno che l’amministrazione Castelli ha più volte ribadito di portare a compimento, una volta abbattute le casette su via Amadio, dando una sede definitiva al sestiere di Porta Tufilla e un polo culturale al quartiere”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 298 volte, 1 oggi)