ASCOLI PICENO – Al via i festeggiamenti per l’VIII edizione di Voler Bene all’Italia – PiccolaGrandeItalia, la festa nazionale dei piccoli comuni che sarà celebrata l’8 maggio. Una grande giornata corale promossa da Legambiente in collaborazione con Enel Green Power e realizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, per valorizzare e celebrare le risorse dei nostri borghi, le loro tradizioni, i tesori e i talenti nascosti, insieme alla loro capacità d’innovazione e di sviluppo.

L’iniziativa è stata presentata il 4 maggio in una conferenza stampa alla presenza dell’assessore all’ambiente della Provincia di Ascoli Andrea Maria Antonini, del coordinatore dei piccoli Comuni per Anci Marche Roberto De Angelis, del vice presidente di Coldiretti Ascoli Piceno – Fermo Luigi Troiani e del presidente di Legambiente Marche Luigino Quarchioni. Presente anche Cesarina Breccia, assessore al comune  di Rotella che ha illustrato come l’iniziativa è vissuta nel piccolo borgo ai piedi dell’Ascensione.

Nelle Marche la giornata nazionale della PiccolaGrandeItalia è sostenuta da un vasto comitato promotore con la partecipazione di Upi, Anci, Uncem, Protezione Civile-Regione Marche e Coldiretti, a cui quest’anno si è unito per la prima volta l’Unpli (Unione Nazionale delle Pro Loco Italiane) Marche, con il patrocinio e contributo della Regione Marche, Giunta e Consiglio, della Camera di Commercio di Macerata e Fondazione Ca.Ri.Ma e con il patrocinio della Provincia di Provincia di Ascoli Piceno e Symbola Fondazione per le Qualità Italiane.

Protagonisti della festa sono i Piccoli Comuni delle eccellenze, quelli che si distinguono per la gestione del territorio, la tutela della biodiversità, le fonti rinnovabili e la gestione dei rifiuti. Sono infatti i Piccoli Comuni che formano una preziosa rete dove si intrecciano e vengono valorizzati i prodotti tipici, le tradizioni, l’artigianato artistico, l’innovazione tecnologica e la soft economy (termine con cui si intende un’economia basata sulla conoscenza, sull’innovazione, sull’identità  e la  storia). Piccoli Centri dove si investe però anche in politiche di tutela del paesaggio e del patrimonio culturale, nonché nella promozione del turismo responsabile. Saranno loro che, il prossimo 8 maggio, si vestiranno a festa e apriranno le porte ai visitatori offrendo il meglio di sé con escursioni, visite guidate, degustazioni, rappresentazioni folkloristiche e mercatini all’insegna dell’identità locale.

Nelle Marche sono 172 i piccoli borghi, quelli cioè con meno di 5.000 abitanti, che custodiscono il 54% del territorio regionale e in cui risiede il 23% della popolazione. Questo immenso patrimonio rischia di scomparire a causa dello spopolamento e della lontananza dalle classiche rotte commerciali e turistiche. Per contrastare questo fenomeno nasce Voler Bene all’Italia, con l’intento di valorizzare le eccellenze della nostra terra che sono in grado di competere sul mercato globale. Nella Provincia di Ascoli Piceno, in cui su 33 amministrazioni sono 24 i piccoli borghi , hanno aderito all’iniziativa 23 piccoli comuni, che hanno unito la loro voce per chiedere sostegno e valorizzazione dell’immenso patrimonio di cui sono custodi.

“L’amministrazione provinciale di Ascoli sta cercando di valorizzare le piccole realtà municipali attraverso l’approvazione di una serie di provvedimenti che sono volti alla loro tutela”, queste le parole di Antonini “una testimonianza di questa volontà è per esempio il  bando per la raccolta differenziata riservato ai piccoli comuni che l’ente provincia emanerà a breve”.

“Nel nostro territorio c’è una grande necessità di fare “rete”, di creare sinergie che possono contrastare le problematiche legate allo spopolamento delle campagne e al gap tecnologico delle nostre imprese, soprattutto agricole” ha affermato Troiani “è importante avere una realtà comunale a cui fare riferimento che conosce le problematiche del territorio e che si faccia portavoce delle sue esigenze ma anche delle sue eccellenze”.

Benvenga pertanto tutto quello che è volto a salvaguardare le peculiarità della nostra splendida terra che proprio nella sua esclusività ha il suo punto di forza ma anche la sua fragilità.

In questa ottica si è inserito l’intervento di Legambiente che, come motore della manifestazione, ha salutato con entusiasmo la grande adesione all’iniziativa ottenuta in tutte le Marche e soprattutto nella provincia di Ascoli.

“Sono molto felice” ha esordito Quarchioni “per il grande coinvolgimento che abbiamo trovato nell’organizzare la festa promossa dall’associazione che rappresento”, e ha proseguito “quest’anno sono doppiamente soddisfatto perché lo scorso 5 aprile alla Camera è stato approvato il disegno di legge a favore dei piccoli comuni, una legge stimolata e fortemente voluta dai sostenitori della festa che promuovono da tempo una lunga serie di iniziative a favore della piccola grande Italia e delle migliaia di centri storici che custodiscono l’immenso patrimonio culturale e storico, naturale ma anche enogastronomico del Paese. Questo è un motivo in più per festeggiare l’ottava edizione della campagna, con l’auspicio che la proposta di legge trovi l’approvazione anche in Senato”.

Ecco alcuni appuntamenti di Voler Bene all’Italia in provincia di Ascoli Piceno:

Castignano
Escursione Castignano – frazione sant’Angelo con simulazione ricerca disperso:
ore 8.30 partenza escursione piazzale Scuola Media di Castignano;
ore 13.00 Arrivo previsto alla frazione S.Angelo con pranzo.
La banda comunale suonerà l’inno nazionale presso la frazione Sant’Angelo.

Cossignano
Cossignano organizza un week-end di festa per valorizzare le bellezze e le risorse del territorio dell’antica e nobile comunità cossignanese, dal patrimonio storico-culturale, alla straordinaria ricchezza di paesaggi e natura, di saperi e sapori e di convivialità. Le iniziative sono correlate all’inaugurazione della nuova area di sosta camper ed alla formale adesione di Cossignano al progetto “Comune Amico del Turismo Itinerante” proposto dal campeggio club Riviera Picena aderente all’Unione Club Amici, associazione che riunisce i camperisti in tutta Italia. Nell’occasione si svolgerà l’incontro di camperisti “Raduno sociale della fava e del formaggio” e altre iniziative:
Sabato 7 maggio – arrivo e sosta nel parcheggio degli impianti sportivi. Ore 15.30 visita guidata al centro storico. Dalle ore 20.00 merenda a base di fave e pecorino.
Domenica 8 maggio – ore 9.30 inaugurazione area camper e consegna cartello ”Comune amico del turismo itinerante” da parte del coordinatore dell’Unione Club Amici. Ore 11.00 presso la sala delle Culture di piazza Umberto I, assemblea dei soci per approvazione bilancio. Ore 11.30 santa Messa nella chiesa di santa Maria Assunta. Visita guidata al centro storico. Nel pomeriggio saluti e partenze.
Nei giorni 7/8 maggio l’associazione turistica pro loco Cossinea curerà l’apertura dell’ufficio turistico comunale e le visite guidate nel centro storico.

Cupra Marittima
Nella giornata dedicata alla festa dei piccoli comuni ci sarà una mostra di foto storiche riguardo Cupra Marittima nel periodo dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Montalto delle Marche
Ore 21.30 rappresentazione teatrale della compagnia “Teatro delle Foglie”, presso l’auditorium sant’ Agostino, con lo spettacolo “Don Chisciotte”. In apertura canto dell’inno nazionale eseguito dai partecipanti al corso di teatro.

Montefiore dell’ Aso
Esposizione di documenti, atti, fotografie che raccontano le gesta di un comune: “Unità d’Italia attraverso la storia di Montefiore dell’aso”.
Concorso per le scuole primaria e secondaria del Comune:  “Unità d’Italia per me”.
Concerto vocale e strumentale “Orgoglio montefiorano” giornata dedicata al made in Montefiore: “Concerto di primavera”- Nabucco.

Palmiano
Presso il Museo della civiltà verrà promossa la prima raccolta di attrezzi, materiali e fotografie legate ai lavori agricoli, all’arredamento domestico e agli usi legati alla tradizione animale e alle preparazioni agricoalimentari funzionali alla trasformazione ed alla conservazione dei prodotti agricoli.

Roccafluvione
Festa di San Sebastiano: ore 18.00 lettura animata della fiaba “Il gatto con gli stivali” per bambini negli scorci più suggestivi del paese. Ore 19.00 canto inno nazionale e apertura stand gastronomici presso la frazione Casacagnano.

Rotella
Passeggiata fino alla gloriosa Rocca di Rovetino del territorio di Rotella, teatro di cruente battaglie durante la resistenza partigiana. La giornata continuerà con un pranzo a base di pesce fritto, fave, formaggio e dolci su uno dei bellissimi prati di Rovetino. La Proloco locale offrirà le bevande per il pranzo. L’ amministrazione comunale di Rotella donerà in omaggio a tutti i partecipanti il libro “Castrum Rovetini” di Oda Giusè, che narra la storia del Castello di Rovetino.

Hanno aderito inoltre i Comuni di: Acquasanta Terme, Acquaviva Picena, Appignano del Tronto, Carassai, Castorano, Colli del Tronto, Force, Maltignano, Massignano, Monsampolo del Tronto, Montedinove, Montegallo, Montemonaco, Offida, Ripatransone, la Rete MuseiPiceni e l’Associazione Turistica Pro Acquasanta Terme.

Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito ufficiale www.piccolagrandeitalia.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 434 volte, 1 oggi)