ASCOLI PICENO – Una buona notizia. Forse scontata considerando la disastrata situazione del Piceno Consind, forse non troppo considerate le responsabilità che comportano il tentativo di resurrezione del “carrozzone” del Consorzio Industriale.

Ad ogni modo, nel corso della prima riunione del nuovo Comitato direttivo, il 9 maggio, si è deciso che i nuovi componenti rinuncino all’indennità mensile. La decisione è stata presa all’unanimità dal presidente Luigi Merli, sindaco di Grottammare, dal vice Domenico Procaccini e dai consiglieri Giovanni Alleva e Gianluca Vagnarelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 656 volte, 1 oggi)