ARQUATA DEL TRONTO – Caldissimi di scrutini ci arrivano i risultati delle elezioni amministrative che in queste giornate del 15 e del 16 maggio hanno convolto i Comuni montani di Acquasanta ed Arquata del Tronto.

Per la stazione termale del piceno, viene riconfermata la decisione presa lo scorso 2006, quando ebbe la meglio la candidata Barbara Capriotti, oggi appoggiata dalla lista civica “Insieme”.

Ha avuto la meglio sugli altri due candidati, Luigi Capriotti per “Noi per Acquasanta Terme” e Fabio Troiani con “Acquasanta Terme futura

Vince invece il candidato Domenico Pala con “Insieme per Arquata” con  560 voti contro le 384 preferenze per il candidato Angelo Perla, dellla lista “Rinnovamento per Arquata“. Altissima l’affluenza alle urne per i residenti del comune montano, che coinvolge le frazioni di Trisungo, Pretare, Faete, Colle e Spelonga. Il sindaco uscente Aleandro Petrucci, candidato come assessore, ha portato a casa 96 preferenze, garantendo così la sua presenza in Consiglio Comunale anche per i prossimi cinque anni.

(Letto 993 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 993 volte, 1 oggi)