ASCOLI PICENO – Sabato 21 maggio, alle ore 17.00, presso la sala della Ragione del palazzo dei Capitani, si terrà la “1a Conferenza regionale sulla famiglia”, un importante convegno realizzato dall’Amministrazione comunale nell’ambito della Settimana della Famiglia, in collaborazione con la Regione Marche. Tema della giornata le politiche familiari del Comune e della Regione.
“Sarà anche l’occasione – ha sottolineato il sindaco Guido Castelli – per mettere in evidenza le problematiche relative alla famiglia, sottolineando l’importanza della conoscenza dei processi sociali, economici e demografici che ne influenzano l’evolversi”.

La famiglia è molto cambiata e sicuramente vive un momento di grande difficoltà, ma resta comunque centrale nella società, soprattutto perché è il contesto nel quale ogni bambino cresce e si forma come personalità adulta e consapevole.

“La politica – ha detto il sindaco Guido Castelli – è chiamata a creare le condizioni-base favorevoli per far sì che la famiglia non si senta sola nell’affrontare le difficoltà e i disagi che possono minarne la coesione e la compattezza. Anche le coppie devono essere sostenute nella loro scelta a favore dei figli”. Sempre nella giornata di sabato, a partire dalle ore 10.00, in piazza del Popolo, per tutta la giornata, “Agorà Associazioni familiari” con stand espositivi che consentiranno alle associazioni di volontariato del territorio di far conoscere la propria attività.

La giornata di sabato intende essere anche una giornata di festa per bambini e ragazzi, e per questo l’Amministrazione ha predisposto numerosi angoli di gioco e di intrattenimento per i più piccoli. Il chiostro di S. Francesco ospiterà la Fattoria in Città, un’isola naturale nel cuore del centro storico con animali da cortile, pecore, asinello, capretta e i laboratori del formaggio e della lana, accompagnati da antiche narrazioni tratte dalla tradizione rurale, tutto a cura dell’azienda agricola Nepi. A quanti parteciperanno ai laboratori verranno offerti stuzzichini con i prodotti della fattoria. Presso il loggiato del chiostro di S.Francesco, invece, i “Laboratori artistico-manuali” dell’Associazione Picus Art che offriranno la possibilità di cimentarsi con il decoupage, l’applicazione di perline, la pittura su vetro e stoffa ed anche il laboratorio di ceramica.

Infine, presso la Loggia dei Mercanti, animazione e giochi con gli operatori della ludoteca del riuso “Riù” e del consorzio Picchio: per tutti i bambini e i ragazzi, musica, baby dance e balli di gruppo, giochi strutturati e giochi di movimento. In Piazza del Popolo, per i più piccoli, verrà allestita un’area morbida con maxi percorsi in gommapiuma oltre ad un angolo di giocoleria con palline e piattini cinesi ed ancora l’angolo della pittura e altri intrattenimenti.

Sempre sabato 21 maggio, la Settimana della famiglia propone altri appuntamenti: alle ore 9.00, presso la sala Docens, convegno sul tema “Nuovi Migranti: la risposta integrata ai bisogni sociali e sanitari” organizzato dall’Ordine dei Medici in collaborazione con l’Unitalsi e l’Ordine di Malta e alle 18.30, presso l’auditorium Carisap “Premio Mimmo Cagnucci” a cura della Corale Cento Torri.

La Conferenza Regionale sulla Famiglia vedrà gli interventi, oltre che del Sindaco Guido Castelli del Presidente della Provincia Piero Celani e dell’Assessore comunale Donatella Ferretti, del Presidente Gian Mario Spacca e dell’Assessore alla famiglia Luca Marconi. Ospiti illustri del convegno saranno lo psicopedagogista counselor de l’Associazione “Rimbalzo”, Filippo Sabattini, il dirigente della Provincia autonoma di Trento, Paolo Weber e l’amministratore Clesius Servizi per il Welfare, Gilberto Barbieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 87 volte, 1 oggi)