ASCOLI PICENO – Poesia e teatro al Palafolli sabato 28 maggio ore 21 nella rappresentazione organizzata dal laboratorio teatrale Hozho, con il contributo della Fondazione Simona Orlini, in omaggio alla poetessa Lea Ferranti, nata a Roma ma cresciuta ad Ascoli.

Al fine di favorire l’espressività, il laboratorio teatrale Hozho (dall’indiano Hozho, “Ristabilire un ordine infranto”) nasce all’interno dell’omonima associazione onlus di donne operate al seno ma aperta a tutte quelle in difficoltà che necessitano di aiuto per ritrovare equilibrio e serenità dopo una situazione di sofferenza.

Con la regia di Giovanni Nardoni ed Antonio Narducci e la partecipazione speciale del professor Antonio D’Isidoro, recitano le donne Hozho: Alessandra Settembri, Ana Lucia Lalli Cafini, Domenica Petrelli, Ernesta Spinucci, Francesca Testa, Giuseppina Loreti, Letizia Isidori, Luisa Cendali, Loredana Falone, Loredana Borzaccini, Maria Lucidi, Marisa Cordoni, Pina Costantini, Mirella Premici, Rosanna Montani, Vincenza Fioravanti e la Dottoressa Marcella Perongini, volontaria della medesima associazione.

Il biglietto, comprensivo di un’antologia delle poesie della Ferranti, è acquistabile presso la biglietteria del Teatro in Piazza del Popolo al costo di 10 euro.

(Letto 422 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 422 volte, 1 oggi)