ASCOLI PICENO – Il Sindaco Guido Castelli e l’assessore allo sport Massimiliano Brugni hanno ricevuto lunedì mattina a Palazzo Arengo una delegazione di tifosi della Curva Sud Costantino Rozzi. I supporters del Picchio hanno donato al primo cittadino un bandierone da issare sul balcone del Palazzo Municipale per dare così il via all’iniziativa “Una bandiera in ogni balcone” che sia propiziatoria per la sfida decisiva del campionato di serie B di domenica prossima tra Ascoli e Triestina.
“Come amministratori – ha detto il Sindaco Castelli – abbiamo voluto essere i primi a raccogliere l’invito dei tifosi con la speranza che tutti i cittadini ascolani ci seguano in questa iniziativa. La partita di domenica, ultima di questa travagliatissima stagione per la formazione di mister Castori e per tutti gli appassionati di calcio bianconeri, è decisiva per la salvezza dell’Ascoli ed è giusto che tutta la città si stringa attorno alla squadra trascinandola alla vittoria”.
Soddisfatto anche l’assessore Massimiliano Brugni che collaborerà con i tifosi anche per la realizzazione di una speciale coreografia della Curva Sud. “Questa è una settimana di passione per noi ascolani – ha detto Brugni – Una settimana che ci porterà a vivere la partita di domenica pomeriggio contro la Triestina con la consapevolezza che il Miracolo Salvezza può davvero avverarsi. In una stagione così travagliata per i colori bianconeri arrivare a questa sfida con la possibilità di evitare anche i pericolosi spareggi retrocessione, è già un grandissimo traguardo. Ora serve l’ultimo sforzo: vincere! L’idea delle bandiere ai balconi servirà proprio a creare quel clima di partecipazione che andrà poi trasferito allo stadio. Mister Castori e la squadra bianconera hanno bisogno di noi e del nostro grido: Forza Ascoli!!!”.

(Letto 321 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)