ASCOLI PICENO – Danno false generalità al controllore a bordo di un autobus della Start e vengono denunciati dalla Polizia per “falsa attestazione a un pubblico ufficiale”.
Si tratta di due adolescenti di Folignano, che ora dovranno rendere conto della loro bravata.
Martedì, intorno alle ore 13, gli agenti della Squadra Volante della Questura diretta dal dottor Filippo Stragapede è intervenuta a bordo di un autobus della Start in quanto un controllore aveva contattato il 113 avendo dei problemi con dei giovani sprovvisti di titolo di viaggio e di documenti di identità che probabilmente stavano declinando false generalità al momento della compilazione del verbale di amministrativo.
Alla vista dei poliziotti i due cambiavano repentinamente atteggiamento e ammettevano di aver fornito false generalità al controllore.
I due A. D.G. di anni 19 e R.G. di anni 18, entrambi di Folignano, sono stati quindi condotti in Questura per il fotosegnalamento, essendo sprovvisti di documenti, e informati del fatto che sarebbero stati denunciati ai sensi dell’art. 495 del codice penale (Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri).
Negli ultimi tempi, e questo ne è un esempio, è in corso una collaborazione più stretta fra la Polizia di Stato e la Start
per prevenire le numerose problematiche che in passato si sono registrate sui mezzi del trasporto pubblico locale. Dai danneggiamenti agli atti di vandalismo, al bullismo, al mancato possesso del titolo di viaggio, alle dichiarazioni false e al rifiuto di indicazione della propria identità personale.

(Letto 3.394 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.394 volte, 1 oggi)