OFFIDA – Giorni fa pubblicammo una nota del consigliere del Gruppo Pdl di Offida, Simone Corradetti. Ha accusato il Pd di non essere chiaro rispetto ai problemi della vecchia strada Mezzina. Repentina è stata la risposta dell’Amministrazione comunale alle accuse mosse dalla minoranza.

Il capogruppo di “Offida Solidarietà e Democrazia”, Claudio Sibillini insorge da subito: “La nota del Consigliere Corradetti data alla stampa in questi giorni, se non fosse redatta da un rappresentante del Consiglio Comunale di Offida desta semplicemente stupore se non addirittura indignazione”.

Per Sibillini, Corradetti si preoccupa della vecchia strada Mezzina, che a suo avviso non è certamente vitale per la viabilità del Comune e comunque transitabile adeguatamente, quando invece, da mesi, non spenderebbe una sola parola circa la situazione della nuova Strada Provinciale Mezzina.

“Una strada – conclude il capogruppo del Pd – o meglio un cantiere, che mette a rischio l’incolumità degli automobilisti, che è sotto gli occhi di tutti, dopo quasi due anni pare proprio non voler trovare definizione. Ma, ovviamente, di ciò non si deve e non si può parlare perché la responsabilità è della Provincia che guarda caso ha lo stesso colore del consigliere di minoranza offidano. Per Corradetti le strade comunali sono tutte insicure, mentre quelle provinciali appaiono sicure”.

(Letto 379 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 379 volte, 1 oggi)