ASCOLI PICENO – Si tratta di una pagina di informazione di un canale televisivo nazionale che riportava, dopo pochi minuti di gioco, il risultato di 3-0 per l’Atalanta nei confronti del Piacenza, nel match del 19 marzo scorso, nonostante le due squadre fossero ancora sullo zero a zero. Il risultato poi, poco dopo, risultava riportato correttamente. La partita però finì realmente 3-0. A segnalarlo, in maniera del tutto informale e senza avanzare alcun tipo di sospetto,  fu allora un nostro lettore, colpito da questa casualità.

Oggi però, alla luce di quello che sta accadendo per la vicenda del calcio scommesse, la casualità si è trasformata in una combinazione piuttosto curiosa. Atalanta-Piacenza infatti è una delle partite nel mirino degli investigatori perchè, secondo quanto appurato dalle indagini fin qui svolte, il risultato della gara potrebbe essere stato falsato per via del calcio scommesse.

Il gip di Cremona, Guido Salvini, ha dichiarato che: “il risultato finale dopo i 90 minuti di gioco è risultato essere 3-0 e che anche alcuni giornali sportivi che avevano analizzato l’incontro avevano commentato come quella in argomento potesse essere una partita sospetta visto il risultato e le abnormi puntate registrate“.

Nel caso della grafica, si tratta probabilmente di un errore del tutto casuale o perfino di un difetto dovuto al segnale di ricezione dell’utente, ma di certo la coincidenza c’è.

(Letto 2.652 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.652 volte, 1 oggi)