ASCOLI PICENO – Assegnati oggi alle scuole più virtuose nell’auditorium del Polo di S. Agostino, alla presenza di circa 150 bambini, i premi del progetto “Ecopicchio” grazie al quale sono stati raccolti complessivamente 19.482 kg di carta, 2.724 di plastica e 2.591 chilogrammi tra vetro e lattine.

“Vogliamo rafforzare le conoscenze dei bambini e dei ragazzi riguardo alle tematiche ambientali – dice entusiasta il sindaco Guido Castelli – come, ad esempio, l’importanza della raccolta differenziata, oltre che fare acquisire alle nuove generazioni la cultura ambientale attraverso il gioco ed a proteggere il verde, mediante comportamenti ed azioni responsabili. Per questo, anche quest’anno, abbiamo promosso il progetto con l’obiettivo di orientare ed educare gli alunni e gli adulti all’acquisizione di abitudini e comportamenti corretti per la promozione della raccolta differenziata dei rifiuti in ambito domestico e del suo riutilizzo, recupero e riciclo”.

Per la categoria scuole dell’infanzia il 1° premio, consistente in 1.000 euro, è andato alla scuola di Vena Grande, seguita dalla scuola di viale S. Giacomo delle Suore Concezioniste e dalla scuola Mater Amabilis di via Lucania.

Per le scuole primarie il primo premio è stato appannaggio della scuola Galiè-S.Serafino di via S.Serafino da Montegranaro, seguita dalla scuola T.P. G.Rodari di via S.Serafino da Montegranaro e dalle Suore Concezioniste di viale S. Giacomo.

Per le scuole secondarie, il 1° premio è andato alla scuola di Monticelli di via degli Iris e, a seguire, alla scuola Ceci-Sacconi di via S.Serafino da Montegranaro e alla scuola Luciani di via 3 Ottobre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 111 volte, 1 oggi)