MONSAMPOLO DEL TRONTO – Stasera, venerdì 10 giugno, a Monsampolo si tengono due iniziative in simultanea. Presso la Sala convegni di Piazza Bachelet, vicino al bocciodromo, l’amministrazione comunale incontra i cittadini alle 21:30 per informarli sull’avvio della raccolta differenziata “porta a porta”, mentre nel Teatro comunale del capoluogo, ha inizio alle 21 una riunione del gruppo d’opposizione “Uniti verso il futuro” (Unif), presieduta dal consigliere Pierluigi Caioni. Nell’incontro, dove si parlerà tra l’altro anche della questione rifiuti, l’Unif esporrà un resoconto dei primi due anni di giunta Tacconi.

In quanto cittadini viene da chiedersi: meglio seguire l’incontro sulla raccolta differenziata o quello del gruppo di minoranza? Chi non dispone del dono dell’ubiquità e fosse interessato ad entrambi è purtroppo costretto a scegliere, sacrificando uno dei due eventi. Perché dunque questo accavallamento di date, in un piccolo Comune che non brilla nelle iniziative? Inoltre, se fosse vero che il gruppo di minoranza, come afferma, ha fatto richiesta del teatro comunale il 20 maggio, ossia prima della maggioranza, perché l’amministrazione ha deciso di scegliere la stessa data per parlare di una questione che dovrebbe interessare tutti i cittadini?

(Letto 206 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 206 volte, 1 oggi)