ASCOLI PICENO – Per i quattro quesiti contenuti nel referendum proposto ai cittadini, ad Ascoli ha votato il 42,5% degli aventi diritto al voto nella prima delle due giornate di votazioni. Alle 22 di oggi, infatti, il dato emerso dal Ministero dell’Interno parlava di una affluenza nei 52 seggi cittadini leggermente superiore alla media nazionale, ferma a 41.14%. Minore invece l’afflusso rispetto a Provincia (42,75) e  Regione  (44,21).

50% già raggiunto e superato a Castorano; sfiorato a Colli, Castel di Lama e Offida.

Domani seconda giornata con seggi aperti dalle 7 alle 15. Si vota per 4 quesiti su: nucleare, privatizzazione del servizio idrico (2) e legittimo impedimento. Il referendum è valido se si raggiunge il “quorum” del 50% degli aventi diritto al voto + uno.

(Letto 170 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 170 volte, 1 oggi)