ASCOLI PICENO – Un episodio di violenza, per fortuna senza conseguenze gravi, si è verificato sabato sera nel centro storico di Ascoli. Protagonisti una cinquantina di ragazzi tra i 17 e i 19 anni. Circostanze e cause ancora tutte da verificare, ma pare che un ragazzo di San Benedetto abbia colpito, probabilmente con un oggetto contundente, un coetaneo ascolano. Ne sarebbe nato un inseguimento ed un parapiglia culminato nella vicina via Trieste. Qui il ragazzo sanbenedettese assieme a tre concittadini, tra cui due ragazze, si è rifugiato in un locale, dopo aver però riportato una ferita all’altezza della tempia,  guaribile in poco tempo. All’arrivo delle volanti delle forze dell’ordine la situazione era per fortuna già  tornata alla normalità.

(Letto 1.282 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.282 volte, 1 oggi)