ASCOLI PICENO – Sarebbe un ascolano di 48 anni, Silvestro Masciarelli, l’uomo che è rimasto carbonizzato ieri pomeriggio sulla A14 nei pressi di Cesena. Ne è convinta la Polizia stradale di Pieveacquedotto, giunta sul posto dove si è ribaltato il camion guidato dall’uomo, rimasto bloccato nell’abitacolo e ucciso dalle fiamme. L’identificazione non è comunque ufficiale. Nell’incendio infatti  sono andate carbonizzate anche la targa e i documenti, per questo è stato difficile risalire alle generalità.

Il camion su cui si trovava trasportava gelati per una ditta di San Benedetto del Tronto, si è scontrato con un’auto medica ed è finito in un campo dove si è incendiato. Nello scontro non si sono registrati altri feriti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.158 volte, 1 oggi)